top of page

GQovo, il coworking che non c'era

Tra le tante eredità che il COVID-19 e il lockdown del 2020 ci hanno lasciato è la parola Smart Working.


In tantissimi, in quel periodo abbiamo iniziato a lavorare da casa. Alcuni ne hanno scoperto i vantaggi. Tra queste le aziende che hanno scoperto di utilizzare spazzi ed uffici sovradimensionati rispetto alle loro esigenze. Hanno quindi iniziato a rivedere le loro politiche in materia come ben descritto sul Il sole 24 ore.


Molti dipendenti e professionisti hanno scoperto come lavorare a casa avesse dei vantaggi, come quello di organizzarsi meglio il tempo e farlo concordare con le esigenze familiari.


Personalmente avevo già sperimentato lo smartworking. Dal 2017, quindi tre anni prima dell’arrivo della pandemia, avevo iniziato a lavorare in un Coworking. Anzi avevo aperto il più grande Coworking della provincia di Massa Carrara.

Adesso, con GQuadro ne ho aperto un altro. Ben più piccolo, ma non per questo meno funzionale.


Ma quali sono i vantaggi del lavorare in un ufficio condiviso rispetto al lavoro domestico?

Sicuramente il lavorare a casa comporta una riduzione delle spese, non avendo affitti da pagare. C’è però un rovescio della domanda: lavorare a casa impedisce di avere relazioni sociali. Nel momento in cui necessitiamo di una pausa, quando siamo a casa, da soli perché i nostri figli sono a scuola e il/la nostro/a partner è al lavoro, non abbiamo nessuno con cui scambiare 4 chiacchiere, confrontarci, qualcuno che ci possa aiutare a trovare una soluzione ad un problema dal quale non riusciamo a trovarla da soli.


Lavorare in un Coworking è soprattutto questo: una postazione di lavoro, dotata di tutti i confort (wifi, climatizzazione, saletta riunioni, stampate, accesso h24 7giorni a settimana) magari a due passi da casa o dai servizi principali (come banche, uffici amministrativi, ma anche a parcheggi o fermate dei mezzi pubblici), in cui, nel momento in cui faccio pausa, posso incontrare altri professionisti. E posso utilizzare quegli scambi anche per trovare sinergie, soluzioni, proposte utili per me o per i miei clienti.


Insomma: un coworking può diventare anche un volano per la propria attività.

In GQovo, il coworking di GQuadro, abbiamo Social Media Manager, Fotografi, Grafici, Web Designer, Video Maker.


L’idea di un coworking a Massa, dopo l’esperienza della Coworkeria, nasce proprio dal dare una struttura e dei servizi a quei professionisti che già condividevano gli spazi dell’ufficio di Piazza Bertagnini.


GQuadro, oltre a gestire amministrativamente il coworking, mette a disposizione servizi come la ricerca di bandi e quindi il poter offrire soluzioni vantaggiose ai coworker o ai loro clienti.


Inoltre, si occupa dell’animazione di GQovo, proponendo opportunità, eventi, servizi, informazioni e quanto altro possa rendere il tempo passa in ufficio più proficuo e meno stressante.


GQovo è quindi l’alternativa alla solitudine del lavoro domestico, ad un prezzo molto accessibile.

13 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page